Le patologie nell’apparato maschile del cane

La maggior parte dei tumori si sviluppa nei testicoli. Esteriormente il testicolo tende a gonfiarsi. In certi casi, il maschio perde i peli, urina accosciandosi come una femmina e si osserva uno sviluppo delle mammelle. La castrazione costituisce il miglior trattamento.

La frattura dell’osso penieno. Il cane si muove e urina con difficoltà. Questo incidente sopraggiunge in caso di una separazione brutale da parte di un padrone che non desidera che la femmina di accoppi. S’impone un periodo di riposo.

L’eczema dello scroto. Il cane, leccandosi incessantemente, si procura piaghe profonde. All’origine di questa affezione vi è talvolta, un’allergia all’erba, al cemento, a un tappeto. E’ importante disinfettare le piaghe e fare in modo che il cane smetta di leccarsi. Lo scroto è talvolta così rovinato che si rende necessaria la castrazione del cane.

Le orchiti. L’infiammazione dei testicoli è rara, ma molto dolorosa nel cane. I testicoli si presentano gonfi, caldi e arrossati.

La congestione del pene. E’ possibile che il pene del cane, congestionato e uscito dalla sua guaina, non riesca più a rientrarvi. E’ necessario applicare del ghiaccio e della vaselina, per cercare di fargli riprendere la posizione corretta.

I problemi della prostata. Fanno la loro comparsa nel cane vecchio e si presentano sottoforma di ascesso o di tumore. Il cane prova dolore nell’urinare e si muove con la schiena ricurva e le zampe posteriori rigide. Nel cane non si pratica l’asportazione della prostata. E’ possibile sottoporre l’animale a un trattamento ormonale e a una castrazione.

L’ectopia testicolare. E’ normale che alla nascita la discesa dei testicoli non sia ancora terminata. I testicoli oltrepassano l’anello inguinale per collocarsi nello scroto solo a partire dal 5° giorno; la posizione definitiva verrà raggiunta alla settima settimana, ma fino all’età di 5 o 6 mesi la cosa rientra nella normalità e non dovrete preoccuparvi. Se uno o entrambi i testicoli non saranno ancora scesi in età adulta, sarà necessario asportarli. Infatti esiste un rischio di cancerizzazione dei testicoli interaddominali. Questo cancro passa inosservato, fino a che il tumore non ha raggiunto una dimensione enorme, nell’addome. E’ quindi preferibile asportare il testicolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *