Guida alla corretta alimentazione del cane

Una corretta e sana alimentazione per il vostro cane non richiede molti sacrifici, basta trovare i prodotti giusti e seguire delle piccole accortezze che in questa guida vi elencheremo. Passaggi da seguire affinché il vostro amico abbia un’alimentazione equilibrata e così una vita più sana.

Scatolette, crocchette e cibo fatto in casa, il mondo del pet food, soprattutto per quanto riguarda i cani, è molto vasto e vario. Bisogna tenere ben in mente che l’alimentazione giusta per un cane varia in base alla sua razza, l’età e la taglia.

Ecco quindi una guida sulla corretta alimentazione per il vostro cane.

LE DOSI CONSIGLIATE PER L’ALIMENTAZIONE DEI CANI

Iniziamo la nostra guida con un punto fondamentale: le dosi.

Qualsiasi sia il cibo che avete scelto da dare al vostro cane è importante che vi atteniate alle dosi consigliate dal veterinario e che trovate anche scritte sopra la confezione del cibo.

Ad ogni età, ogni peso e taglia bisogna adattare la quantità corretta da somministrare e che sia proporzionale alle caratteristiche fisiche del vostro cane.

Bisogna quindi fare attenzione anche a ciò che si dà fuori dai pasti, evitare di rimpinzare i nostri cani con snack e biscottini.

COMPRARE SOLO CIBO DI QUALITÀ

Qualsiasi sia il cibo che avete scelto da dare al vostro cane l’importante è che sia di qualità. Leggete sempre sulla confezione gli ingredienti e soprattutto le percentuali di carne, verdure e cereali che sono state utilizzate per produrre il suo cibo. Dogbauer è un buon esempio di marchio che utilizza solo materie di prima qualità per la realizzazione delle sue crocchette per cani.

Per definirsi di qualità, il cibo dei cani non deve contenere molti conservanti e additivi, deve avere una buona percentuale di carne e un mix di vitamine utili per il suo fabbisogno giornaliero.

RAZIONARE CORRETTAMENTE I PASTI

I cuccioli durante la fase di crescita hanno bisogno di mangiare dalle 3 alle 4 volte al giorno, mentre un cane adulto deve mangiare 2 volte al giorno, preferibilmente mattino e sera.

La cosa più sbagliata da fare è quella di concentrare la razione di un giorno tutta in una volta sola. Questo, in cani di grossa taglia, potrebbe portare alla torsione gastrica, una patologia grave che rischia di portare alla morte del vostro cane.

IL NOSTRO CIBO

Spesso cediamo agli occhioni dolci dei nostri cani dandogli un pezzetto del nostro cibo. Non è un gesto sbagliatissimo ma nemmeno tanto corretto. Bisogna saper dire di no certe volte e se si vuole dare un pezzetto del nostro cibo non deve essere superiore di un terzo della sua quantità giornaliera di cibo.

Ricordiamo che i nostri alimenti hanno dosi di sale molto elevate per i cani, il nostro cibo è molto elaborato per il loro apparato digerente e se nell’immediato non gli fa male, con il tempo c’è il rischio che insorgano patologie come il diabete o l’obesità.

LATTE, CEREALI E UOVA

Da adulto il cane non digerisce facilmente il latte, quindi la somministrazione del lattosio può portare ad episodi di diarrea.

Per quanto riguarda i cereali, anche essi sono poco digeribili per i cani. Si consiglia di dare dosi piccole e che la pasta o i cereali siano stracotti.

L’albume crudo è sconsigliato per l’alimentazione del cane perché al suo interno è presente l’avidina, sostanza che può portare alla carenza di vitamine, Il tuorlo dell’uovo, al contrario, è molto consigliato per i cani, perché è ricco di grassi e vitamine.

ACQUA

Abbiamo parlato fino ad adesso di crocchette o cibo umido, ma è ben ricordare che il cane ha bisogno anche di avere sempre a disposizione una ciotola piena di acqua fresca.

Ricordatevi quindi di cambiarla spesso durante la giornata, così da garantirgli un’idratazione corretta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *