I veri amici dell'uomo ...

Lo svezzamento di un gatto

Scritto da G. • Giovedì, 23 agosto 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del gatto

Si può iniziare ad alimentare i piccoli con cibo diverso dal latte materno verso le 3 settimane di età, usando all’inizio del latte commerciale per i gattini  somministrato con un cucchiaino. Dopo pochi giorni si addizionerà a questo del cibo solido secco o umido per gattini in crescita, oppure un prodotto omogeneizzato a base di carne o pesce (una corretta miscela sarà formata da una parte di cibo secco + 3 parti di latte o acqua, oppure da due parti di cibo in scatola o fresco +  1 parte di latte o acqua).

Si porrà il cibo precedentemente riscaldato in una ciotola poco profonda e si incoraggeranno i piccoli spalmandone un poco sulle loro labbra (fate attenzione a non farlo entrare nelle narici), oppure intingendovi un dito che poi si metterà loro in bocca. Appena i micetti avranno imparato a mangiare da soli, si toglierà gradatamente l’acqua o il latte dalla miscela.



>>Continua a leggere "Lo svezzamento di un gatto"

2521 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Lo svezzamento e l'alimentazione di un gattino

Scritto da G. • Martedì, 17 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cure del gatto

Lo svezzamento dei gattini inizia in genere verso i 30 giorni, per alcuni il passaggio dalla suzione alla masticazione è molto naturale, altri invece tentano di alimentarsi leccando il cibo. Per questo occorre offrirgli un alimento finemente triturato ed ammorbidito, avendo cura di ridurre gradatamente la componente liquida e con il passare dei giorni offrire dei pasti con consistenza sempre più densa. Generalmente un gattino può ritenersi svezzato all’età di due mesi.

Questo è il momento ideale per allontanarlo dalla mamma e avviarlo alla convivenza con un altro proprietario. Scegliere un’alimentazione corretta è un ottimo punto di partenza per crescere un gattino in ottima salute.

La dieta non deve essere variata improvvisamente senza motivo, nel caso questo si rendesse necessario, il cambiamento deve avvenire gradualmente, nell’arco di 5-10 giorni. Il nuovo prodotto va mescolato in piccole quantità a quello cui il gatto è abituato e ogni giorno devono essere progressivamente aumentate fino alla sostituzione completa dell’alimento.

Dopo lo svezzamento il gattino deve essere alimentato con diete ricche di calcio e fosforo per sviluppare il notevole sviluppo strutturale del cucciolo. Sali minerali e proteine sono la base per favorire non solo una buona ossatura e dentizione, ma anche per sviluppare un’adeguata muscolatura.

La giusta integrazione con sali minerali, acidi grassi essenziali previene stati carenziali e favorisce la crescita di un pelo liscio, elastico e brillante. 


>>Continua a leggere "Lo svezzamento e l'alimentazione di un gattino"

7713 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!