I veri amici dell'uomo ...

Come scegliere un cane da guardia

Scritto da G. • Martedì, 4 febbraio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Razze canine
Ogni cane, che sia un meticcio o di razza, ha innato il senso di difesa della proprietà e del proprio padrone.

Quando si vuole prendere un cane da guardia bisogna sceglierlo valutando quanto si vuole spendere e lo spazio che si ha a disposizione. Bisogna lasciarsi guidare dalle preferenze personali piuttosto che dalla moda del momento.
Uno dei servizi più grandi che ci offre il cane è quello di vegliare su di noi e sulle nostre proprietà. E’ un suo istinto naturale, già da quando agli inizi iniziò ad affiancare l’uomo nella caccia, per poi diventarne il suo guardiano.

Nel corso della storia l’uomo ha poi cercato di selezionare i cani particolarmente adatti alla guardia con uno spiccato senso della proprietà, con un pò di aggressività e con un aspetto fisico imponente per scoraggiare gli intrusi.

Ma l’atteggiamento della guardia nei confronti del padrone e delle proprietà si sviluppa istintivamente in quasi tutti i cani, di razza o meno, di grossa taglia o di piccola taglia. Anzi quelli di taglia piccola possono essere più vigili e aggressivi degli altri.

Infatti può essere capitato a chiunque di entrare in una fattoria e di essere subito “accolto” da un cagnetto piccolo e mingherlino che non smette di abbaiare fino a quando non glielo dice il padrone.


>>Continua a leggere "Come scegliere un cane da guardia"

15869 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Rottweiler

Scritto da G. • Lunedì, 30 dicembre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Razze canine
Il nome di questa razza deriva da quello della città tedesca di Rottweiler, dove era molto diffuso, utilizzato per difendere la proprietà, fare la guardia, trainare carretti e di eseguire tanti altri impieghi.

Celebre un tempo anche per la sua abilità come cane bovaro veniva proprio usato dagli allevatori per fare la guardia agli animali quando dovevano intraprendere lunghi viaggi per la transumanza dei loro animali: il cane li accompagnava per giorni e giorni e in questi lunghissimi viaggi proteggeva la mandria e il proprietario dagli assalti dei briganti e dei lupi.

La capacità di difesa di questi molossi era così eccezionale da spingere i mercanti, che tornavano con forti somme di denaro ricavate dalla vendita del bestiame, a legare il loro guadagno attorno al collo del cane, che avrebbe saputo custodirlo meglio di loro stessi.

Oggi è un cane molto temuto, per colpa di persone che lo acquistano solamente per avere un cane temibile, addestrandolo in modo errato. In realtà il Rottweiler, pur essendo un cane predisposto alla difesa, è fondamentalmente buono e leale sempre.

E’ un cane di taglia superiore alla media con corpo ben muscoloso. È una razza forte, ma con grande elasticità e resistenza. Possiede delle mascelle eccezionalmente forti ed è dotato di un morso potentissimo.

E' un cane tranquillo, fedele con coloro che considera amici, ma si rivela un temibilissimo difensore e guardiano nei confronti di intrusi o estranei, infatti quando avverte una minaccia rivolta al padrone, diventa terribile e il suo coraggio non conosce flessioni o debolezze.

È istintivamente obbediente e possiede capacità di apprendere al di fuori del comune. Dotato di ottima memoria, facilmente addestrabile, non dimentica mai quanto gli è stato insegnato. Adora i bambini che vigila con commovente costanza. È considerato anche un ottimo cane per la famiglia e da compagnia.


>>Continua a leggere "Il Rottweiler"

17801 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!