I veri amici dell'uomo ...

Come fare il bagno al gatto

Scritto da G. • Martedì, 4 febbraio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Cure del gatto
Il gatto è notoriamente un animale molto pulito che passa buona parte del suo tempo a lavarsi e a lisciarsi il mantello ma, nonostante questo a volte è indispensabile lavarlo.

Non sono solo i gatti che frequentano le esposizioni o quelli che hanno il pelo lungo ad averne bisogno ma sono le precise esigenze di carattere sanitario a richiederlo.

Il gatto deve essere abituato al bagno fin da piccolo. E’ pericoloso fare il primo bagno ad un adulto che potrebbe spaventarsi, reagire in modo isterico e diventare aggressivo. Il gatto può essere lavato in media una volta al mese, frequenza variabile in funzione del tipo di pelo, del colore e della stagione.

Prima del bagno bisogna procurarsi tutto il necessario, cioè lo shampoo adatto al tipo di mantello e al colore, un grande asciugamano, una spazzola, un pettine e un phon. Il gatto deve essere immerso in una bacinella contenente 10-15 cm d’acqua tiepida e frizionato con lo shampoo, facendo bene attenzione agli occhi e alle orecchie.

Deve poi essere sciacquato con abbondante acqua tiepida per rimuovere tutti i residui di shampoo e subito avvolto in un grande telo di spugna. E’ indispensabile una perfetta asciugatura


>>Continua a leggere "Come fare il bagno al gatto"

11653 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!