I veri amici dell'uomo ...

Cani da salvataggio

Scritto da G. • Sabato, 11 gennaio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Razze canine
La maggior parte di noi sa che ci sono diversi tipi di cani che vengono addestrati per il salvataggio delle persone, che siano in pericolo in acqua, in alta montagna sotto la neve o sotto le macerie di una casa.

In particolare, vengono selezionati degli esemplari di razza Terranova per recuperare le persone in difficoltà in acqua.


Essi sono cani molto robusti e forti, per questo venivano usati nei tempi passati per i lavori duri nel bosco o per recuperare il pesce pescato, poi vista la sua spontaneità nel tuffarsi in acqua nel caso in cui un pescatore ci cadeva accidentalmente si è pensato di cominciare ad addestrarlo proprio per il salvataggio.
Anche il Labrador viene usato per questo scopo.

In montagna invece veniva usato fino a qualche tempo fa molto il cane San Bernardo, generalmente a pelo corto, in quanto, per quelli a pelo lungo la neve attaccandosi al pelo ne aumentava notevolmente il peso contribuendo così al suo sprofondamento.

Questi cani sono molto adatti alla ricerca delle persone sepolte sotto le valanghe, però ultimamente, visto il suo notevole peso, e l’utilizzo di elicotteri che devono calare persone e cani insieme si è optato più per pastori tedeschi, Labrador o anche meticci.


>>Continua a leggere "Cani da salvataggio"

13109 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Terremoto: gli eroi a quattro zampe

Scritto da G. • Lunedì, 30 luglio 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

Raccontiamo la storia di Nala, il Labrador che ha scoperto una donna sotto i resti della sua casa.  “Il mio cane ha tirato fuori dalle macerie una donna sepolta viva dal terremoto”. Si è riusciti anche a sorridere a Cavezzo, il paese dell’Emilia in provincia di Modena che ormai non esiste più. Eppure Erica Manetta, ventidue anni, di Mirandola, altro paese della zona devastato da questa lunga serie di scosse sismiche, ha accennato un sorriso.

E’ la padrona di Nala, una bellissima cagnolona di razza Labrador Retriever di quattro anni che si è resa protagonista di un’impresa eccezionale: ha tirato fuori dalla macerie una pensionata di Cavezzo, rimasta schiacciata dai resti della sua casa crollata. All’interno di questo quadro di disperazione, è sembrato che ci fosse una storia a lieto fine con protagonista una cagnetta coraggiosa che non ha esitato  a buttarsi tra le macerie pericolanti per tentare di salvare la vita a una donna che nessuno poteva immaginare essere lì. Nel paese intorno a me c’era il silenzio, ma a un tratto Nala ha iniziato ad abbaiare e ad agitarsi.

Le ho tolto il guinzaglio,l’ho lasciata libera e lei subito si è messa a correre verso un cumulo di calcinacci e travi pericolanti. Quei detriti erano quello che restava di una casa completamente andata in frantumi. Ha iniziato ad arrampicarsi fino in cima al cumulo di macerie. Era pericoloso, avrebbe potuto ferirsi a una zampa, ma senza alcuna paura, ha scalato fino a quando si è fermata ed ha iniziato ad abbaiare forte. Era come se in quel momento mi volesse dire “Vieni corri, qui sotto c’è qualcuno!”. Sono arrivati i soccorritori e hanno sentito che sotto le pietre c’era una donna. Quando poi la donna è stata estratta ci siamo abbracciati tutti e Nala era lì che scodinzolava felice. 


>>Continua a leggere "Terremoto: gli eroi a quattro zampe"

2206 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Lo straordinario fiuto di un Labrador

Scritto da G. • Venerdì, 13 maggio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

C’è un fantastico cane di nome Shirley, una bellissima femmina di razza Labrador Retriever che avvisa la sua padroncina quando rischia la vita, infatti la piccola ha il diabete e la cagnolina riesce a sentire quando sta per arrivare una crisi. Grazie al suo fiuto infallibile quando sente che sta per arrivare una crisi l’avverte iniziando a leccarla e abbaiando senza sosta. E’ il suo modo di avvisarla che qualcosa in lei non funziona. Grazie a lei così la piccola non rischia di finire in coma.

Purtroppo a solo 5 anni la bambina ha scoperto di essere affetta da una seria forma di diabete, infatti le crisi erano continue e improvvise e per questo ci voleva sempre qualcuno al suo fianco per poter intervenire in modo tempestivo. Questo non permetteva alla bambina e alla madre di uscire spesso e allora la piccola ha cominciato a diventare triste e sola. Una mattina allora la madre le compra un cucciolo di cane che appena arrivato a casa corre in contro alla bambina. Oltre alla gioia dell’arrivo di questa compagnia per la piccola il cane presto ha rappresentato la sua salvezza.

La famiglia ha deciso di far addestrare Shirley per riconoscere dall’olfatto quando la sua padroncina ha mancanza di zuccheri e inizia ad abbaiare. La bambina e il cane ormai sono inseparabili da più di un anno, giorno e notte anche a scuola.


>>Continua a leggere "Lo straordinario fiuto di un Labrador"

2930 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!