I veri amici dell'uomo ...

La contraccezione del cane

Scritto da G. • Giovedì, 22 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

Non è indispensabile far partorire una cagna, anche se non tutti i professionisti sono d’accordo. Se temete il periodo dei calori che si verificano due volte all’anno, potete optare per un contraccettivo che diventa indispensabile quando avete sia un maschio che una femmina e non desiderate che si riproducano.

Esistono rimedi sia farmaceutici che chirurgici sia per il maschio che per la femmina.

I rimedi farmaceutici hanno il vantaggio di non essere definitivi. Consistono nel praticare un’iniezione di ormoni ogni 5-6 mesi, dopo che si sono verificati i primi calori. Questo metodo però non è consigliabile visto che comporta dei rischi per la salute.

I rimedi chirurgici sono definitivi e non comportano rischi di infezioni uterine. Gli inconvenienti possibili riguardano un aumento di peso e un’incontinenza urinaria nella femmina in età avanzata. Questi fenomeni non si verificano necessariamente, ma è probabile che compaiano.

L’ovariectomia è l’asportazione delle ovaie, l’isterectomia è l’asportazione dell’utero e l’ovarioisterectomia  è l’asportazione delle ovaie e dell’utero. Togliere solo l’utero consente di eliminare i rischi della gestazione evitando l’obesità perché l’attività ormonale continua. Occorre però fare attenzione: i maschi vengono ugualmente attratti dalla femmina durante i periodi di calore. 


>>Continua a leggere "La contraccezione del cane"

9939 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!