I veri amici dell'uomo ...

Alimentazione naturale per il cane

Scritto da G. • Giovedì, 2 gennaio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Anche i nostri cani possono essere affetti dalle nostre malattie più comuni, tipo le allergie, il diabete o essere afflitti da calcoli renali.

Sicuramente è necessario ricorrere ai farmaci specifici quando sono effettivamente necessari, però possiamo comunque adottare un’alimentazione naturale per aiutare gli effetti dei medicinali.

Innanzitutto dobbiamo somministrare il cibo ad intervalli regolari senza lasciarlo sempre a disposizione, tranne in casi specifici su indicazione del veterinario.

Ad esempio quando c’è una carenza di calcio, dovremmo cercare di dargli da mangiare più latte, più formaggio e i gusci d’uovo tritati finemente ed esplorso di più possibile al sole (in modo che la vitamina D possa legarsi al calcio per essere assimilato, succede anche per noi “umani”).


>>Continua a leggere "Alimentazione naturale per il cane"

3943 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Come alimentare un gatto ammalato

Scritto da G. • Lunedì, 2 dicembre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Cure del gatto
Anche i gatti possono essere affetti dalle nostre malattie più comuni, tipo le allergie, il diabete o essere afflitti da calcoli renali.

Sicuramente è necessario ricorrere ai farmaci specifici quando sono effettivamente necessari, però possiamo comunque adottare un’alimentazione naturale per aiutare gli effetti dei medicinali.
Innanzitutto dobbiamo somministrare il cibo ad intervalli regolari senza lasciarlo sempre a disposizione, tranne in casi specifici su indicazione del veterinario.

Ad esempio quando c’è una carenza di calcio, dovremmo cercare di dargli da mangiare più latte, più formaggio e i gusci d’uovo tritati finemente ed esplorso di più possibile al sole (in modo che la vitamina D possa legarsi al calcio per essere assimilato, succede anche per noi “umani”).


>>Continua a leggere "Come alimentare un gatto ammalato"

1968 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'alimentazione di una cagna che allatta

Scritto da G. • Venerdì, 30 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

Uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione quando si ha una cagna che allatta è sicuramente l’alimentazione. La produzione di latte richiede un apporto energetico importante e soprattutto molto calcio.

La lattazione è al massimo dalla terza alla quinta settimana successive al parto e poi diminuisce fino ad arrestasi al momento dello svezzamento, cioè verso la settima settimana.

Nel momento in cui viene raggiunto il picco della produzione di latte le necessità energetiche della femmina sono quattro volte superiori al normale, mentre la richiesta di proteine è sei volte superiore.

Bisogna tenere in considerazione che nei primi tempi i cuccioli poppano sette/otto volte al giorno.

Dalla terza alla quinta settimana dovrete quindi apportare:
- una quantità di fosforo, calcio e sostanze minerali tre volte superiori alla norma
– una quantità di lipidi tre volte superiori alla norma
– un quantitativo di proteine sei volte superiore alla norma. 


>>Continua a leggere "L'alimentazione di una cagna che allatta"

16129 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!