I veri amici dell'uomo ...

Perchè i cani restano attaccati durante il rapporto sessuale?

Scritto da G. • Domenica, 8 novembre 2009

Sarà capitato a tutti di vedere due cani che si accoppiano e che restano “attaccati” durante il rapporto, ma perché questo succede?

In base alle mie conoscenze sono gli unici animali che lo fanno. Smentitemi se non è vero.

Durante l’accoppiamento nel maschio ci sono due ghiandole alla base del pene che si gonfiano impedendogli di staccarsi dalla femmina fino ad eiaculazione avvenuta.

Il pene del maschio alla base si allarga in un grosso rigonfiamento turgido detto bulbo del pene che, trattenuto dalla vulva, impedisce la fuoriuscita del pene durante l' accoppiamento.

L’ingresso della vulva ha una sua dimensione dopo della quale non si dilata piu, questo permette al pene di rimanere ancorato, entra si dilata e si incastra permettendo al maschio dopo una rotazione di 180° del pene in modo da potersi girare.

Una volta avvenuta l'eiaculazione il bulbo si sgonfia permettendo al pene di uscire. Questo succede perché quando il maschio eiacula tende a rimanere immobile e se la natura non avesse escogitato il sistema di ancoraggio dei due sessi la femmina in quel momento sarebbe libera di muoversi e il seme andrebbe perso. 


>>Continua a leggere "Perchè i cani restano attaccati durante il rapporto sessuale?"

82450 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!