I veri amici dell'uomo ...

La corretta alimentazione di un cane da guardia

Scritto da G. • Giovedì, 7 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

Il cane da guardia va nutrito secondo i migliori criteri, considerando anche che vive all’aperto e soprattutto d’inverno ha bisogno di pasti caldi e nutrienti.

La base della razione deve essere costituita dalla carne con aggiunta di riso bollito o soffiato, verdure o fiocchi di cereali ammollati nell’acqua. Anche i cibi pronti possono andare bene.

Generalmente ad un cane adulto basta un pasto al giorno, ma è meglio suddividere la razione giornaliera in due pasti per non sovraccaricare lo stomaco. Acqua fresca e pulita deve essere sempre a disposizione.

La quantità di cibo da somministrare varia a seconda del peso, dell’età e dall’attività fisica che svolge. Per sapere allora questo dato è consigliabile rivolgersi al veterinario.

Un particolare riguardo va riservato ai cuccioli dei cani di grossa taglia, che durante la crescita sono particolarmente soggetti a rachitismo, cioè uno sviluppo ridotto o irregolare dello scheletro, particolarmente evidente a carico degli arti che rimangono corti e si incurvano vistosamente. 


>>Continua a leggere "La corretta alimentazione di un cane da guardia"

5257 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!