I veri amici dell'uomo ...

Scooby-Doo

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012
Scooby-Doo è una serie di cartoni animati cominciata nel 1969 con "Scooby Doo, dove sei tu?".

Nell'ottobre 2004 Scooby-Doo è stato inserito nel Guinness dei primati come cartone animato con il maggior numero di episodi mai prodotto.

Il cartone animato parla delle avventure nel mondo del mistero, tra fantasmi ed entità sovrannaturali da smascherare, compiute da un simpatico gruppetto formato da un cane alano parlante di nome Scooby-Doo e quattro ragazzi: Fred, Daphne, Velma, e Shaggy.
A volte ad accompagnare il gruppo c'è anche il piccolo Scrappy Doo, nipote di Scooby.

Al termine di ciascun episodio si scopre che queste forze hanno una spiegazione razionale e in genere si tratta di malintenzionati che cercano di spaventare ed allontanare la gente per commettere crimini indisturbati.



>>Continua a leggere "Scooby-Doo"

3356 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il gatto American Wirehair

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Razze feline
L'American Wirehair è un gatto americano dal pelo riccio.

Si tratta di un gatto moderno, come l'American Curl, frutto di una mutazione spontanea avvenuta nel 1966 nello stato di New York.
In una cucciolata di American Shorthair nacquero due gattini dal pelo duro e riccio, più somigliante al pelo di una pecorella che a quella di un gattino.

I successivi incroci compiuti da selezionatori provetti, diedero origine alla nuova razza. Per la storia: il primo gattino American Wirehair si chiamava Adam ed era bianco e rosso.

Indipendente, profondamente interessato a tutto ciò che lo circonda, affettuoso, cacciatore di topi, attivo, agile, capace d'imporsi agli altri gatti. Si affeziona a tutta la famiglia, ma desidera rispetto e tranquillità. Ama sia la casa che gli spazi aperti.


>>Continua a leggere "Il gatto American Wirehair"

4095 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il gatto American Shorthair

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Razze feline
L'American Shorthair è il gatto americano a pelo corto.

Prima dell'avvento degli europei in America non esistevano i gatti.
Probabilmente i primi esemplari vennero già trasportati dai pellegrini del Mayflower, con il compito di proteggere il cibo e le case dai roditori, oppure anche solo per eliminare i topi dalle navi che facevano la spola tra l'America e l'Europa.

Questi gatti si svilupparono senza interferenze umane per frutto della sola seleziona naturale per tutto il XIX secolo rafforzando la loro struttura corporea e il manto protettivo.
La razza fu ufficialmente riconosciuta nel 1904 con la registrazione di Buster Brown.

È un gatto intelligente, affettuoso, casalingo ed amico dei bambini. Eccellente arrampicatore e saltatore, l'istinto della caccia è in lui irrefrenabile. Anche quando ha mangiato a dovere, è sempre pronto ad acchiappare topi di ogni dimensione. È perciò addirittura considerato "gatto da lavoro".

Si affeziona senza distinzioni a tutti i membri della famiglia, purché lo trattino con rispetto e lo lodino quando porta in casa dei "regalini" acchiappati al volo.


>>Continua a leggere "Il gatto American Shorthair"

3384 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il coniglio nano

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Altri Piccoli Animali
Il coniglietto nano è un altro simpatico animale da compagnia.

Si tratta però di un animale estremamente delicato, infatti, non può essere esposto al sole molto tempo e necessita di cure specifiche.

Prevalentemente si nutre di cibi secchi appositamente formulati per conigli e fieno, ma apprezza molto anche cibi freschi come verdure frutta ed erbe varie che può mangiare solo saltuariamente e facendo sempre molta attenzione alle quantità poiché un eccesso di cibi freschi può provocare dissenterie molto forti e pericolose.

La femmina è pronta all'accoppiamento da quando compie sette mesi, mentre il maschio è pronto per riprodursi a sei mesi.
La gravidanza dura all'incirca trenta giorni durante i quali è consigliabile mettere dentro la gabbietta della coniglietta dei pezzi di lana o di stoffa mentre nel frattempo essa completerà il tutto con un po' dei suoi peli.
La femmina può avere massimo 3-4 piccoli a gestazione. 

Tra le varietà di Coniglio nano esiste anche quella denominata "Testa di Leone" , così chiamato in quanto derivando dall'incrocio fra un Coniglio nano e un Coniglio d'Angora ha un folto e soffice pelo - particolarmente attorno alla testa - che ricordano la criniera di un leone.


>>Continua a leggere "Il coniglio nano"

4684 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il bouledogue

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Razze canine
Il bouledogue français è un cane da compagnia che raggiunge un peso compreso fra gli 8 ed i 14 kg.

Venne selezionato in Francia, nei sobborghi di Parigi, parallelamente ai piccoli bulldogs inglesi (toy bulldogs).
In origine era chiamato Terrier Boule o Ratier, per il suo talento eccezionale per la caccia ai ratti. Il bouledogue francese ha quindi origini molto umili, era infatti il compagno principale dei mercanti di bestiame, dei macellai e dei mercanti di vino. Molte di queste persone erano anche appassionati di combattimenti tra cani, ed alcuni progenitori degli attuali Bouledogue, vennero impiegati in queste cruente esibizioni.

Le caratteristiche morfologiche che maggiormente lo contraddistinguono sono la struttura compatta, solida e brevilinea, la testa con faccia corta, muso schiacciato e le tipiche orecchie a pipistrello.

Il mantello può essere fulvo (di varie tonalità), bringée (tigrato), caille (bianco con pezzature nere), caille fauve (bianco con pezzature fulve). Dal punto di vista caratteriale è molto legato al proprio padrone che difende con tenacia, dimostrando un'attitudine alla guardia ed alla difesa personale.
Il "Bouledogue Francese" ha un carattere buono e dolce, anche con chi non conosce, soprattutto con il padrone.


>>Continua a leggere "Il bouledogue "

3650 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Belka e Strelka

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012
Belka ( che significa scoiattolo") e Strelka (freccia) furono due cagnette inserite all'interno del programma spaziale sovietico, famose per essere tra i primi animali a tornare sani e salvi sulla Terra dopo un volo orbitale.

I due cani trascorsero una giornata nello Spazio a bordo dello Sputnik 5 il 19 agosto 1960, e riuscirono a tornare sani e salvi sulla Terra.
Erano accompagnati da un coniglio grigio, 42 topi, 2 ratti, mosche e un gran numero di piante e di funghi. Tutti gli animali sopravvissero. Erano le prime creature della Terra ad andare in orbita e a ritornare vive.

Strelka in seguito ebbe sei cuccioli con un cane di nome Pushok e tutti parteciparono a numerosi esperimenti spaziali basati a terra.
Uno dei suoi cuccioli venne chiamato Pushinka (che significa birichino) e venne regalato alla figlia del presidente John F. Kennedy da Nikita Krusciov nel 1961.

Le due cagnette dalla loro morte sono conservate nel Museo dei Cosmonauti a Mosca.
Nel 2010 è uscito il film d'animazione Space Dog ispirato alla storia dei due cani.


>>Continua a leggere "Belka e Strelka"

2972 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il mastino napoletano

Scritto da G. • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane

Il mastino napoletano deriva probabilmente dagli antichi molossi usati al tempo dei romani, a loro volta derivanti dai cani dell'Epiro (odierna Albania).

Dopo la caduta dell'impero, i cani molossi vennero utilizzati per la conduzione delle mandrie, per la guardia e per la difesa personale.
Vennero anche spesso usati nei combattimenti tra cani. Con il passare dei secoli il suo posto di lavoro venne ad essere sempre più a contatto con mandriani, cacciatori, viaggiatori ed anche briganti.

Durante l'epoca del brigantaggio, infatti questo cane fu usato dai briganti durante le rivolte contro l'esercito "italiano" dei Savoia e per fare la guardia ai rifugi. Dopo la disfatta di Gaeta, il mastino puro si estinse quasi del tutto rimanendone solo pochi esemplari che diedero vita al mastino da masseria.

Il mastino rimase allevato in alcune masserie delle campagne napoletane ed avellinesi, quando nel corso del secolo scorso il cinofilo Pietro Scanziani lo riscoprì, sviluppandone la razza.
Il nome mastino napoletano venne adottato negli anni sessanta. 


>>Continua a leggere "Il mastino napoletano"

5970 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Terranova

Scritto da G. • Venerdì, 28 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Razze canine
Il Terranova è un cane originario dell'isola canadese di Terranova.

Vi sono molte curiose ipotesi sull'origine di questa razza. La più probabile fa risalire questo cane ai cani da orso portati dai vichinghi sulle loro navi durante le loro esplorazioni.
Altri fanno risalire la razza ai mastini del Tibet, o a loro successori passati in America attraverso lo stretto di Bering durante le glaciazioni.
Il cane veniva impiegato per la caccia, il traino e la guardia ai villaggi.

Tra il XVIII e il XIX secolo tra le isole canadesi del nord-atlantico esisteva una razza denominata Cane di St. John's, utilizzata sia dai pescatori per il recupero delle reti e per il salvataggio in acqua, che dai cacciatori da riporto. Da questi cani si ritiene siano partite le selezioni, sia del Terranova, che del Labrador.

La razza è famosa per la sua caratteristica di amare l'acqua. Ed è per questo motivo che spesso è utilizzata per il soccorso in acqua.
Il suo istinto al salvataggio è così forte che talora può salvare anche chi non ne ha bisogno.


>>Continua a leggere "Il Terranova"

2576 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!