I veri amici dell'uomo ...

L'uomo che parla ai cani

Scritto da G. • Domenica, 30 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Cesar Millan è un noto esperto di comportamento canino e reso famoso dal programma televisivo Dog Whisperer... oltre che dal treno di polemiche seguito al programma.

Cesar Millan è nato nel 1969 a Culiacán, in Messico ed ha trascorso la sua infanzia nella fattoria del nonno, dove i suoi migliori amici e compagni di giochi furono i cani. Qui Millan acquisì una profonda conoscenza del comportamento canino potendo osservare i loro rituali e l'approccio che il padre e il nonno avevano verso questi animali.
Fu suo nonno ad insegnargli di "non agire mai in contrasto con madre natura".

Nella dedica del suo libro "L'uomo che parla ai cani" Cesar Millan ringrazia il nonno Teodoro Millan Angulo e il padre Felipe Millan Guillen per "avergli insegnato ad apprezzare, rispettare e amare la natura".

Nel 1990 attraversa la frontiera con gli USA come clandestino per realizzare il suo sogno e diventare un famoso addestratore di cani. Dopo un mese trovò il suo primo lavoro: addetto alla toelettatura dei cani. In seguito si trasferì ad Hollywood per lavorare in uno dei più importanti centri di addestramento per cani degli Stati Uniti.


>>Continua a leggere "L'uomo che parla ai cani"

2624 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

World Animal Day

Scritto da G. • Domenica, 30 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Il prossimo 4 ottobre sarà il World Animal Day, la giornata per tutti gli animali del mondo.

Questa giornata degli animali è nata proprio qui in Italia, a Firenze, nel 1931 nel corso di un incontro di ecologisti.
In questa giornata si celebra la vita degli animali ed eventi speciali vengono organizzati in tutto il mondo.

Perchè proprio il 4 ottobre? Questa data è in concomitanza con la festa di San Francesco di Assisi, il santo patrono d'Italia che aveva un rapporto speciale con gli animali, oltre che un grande amante della natura.

Oggi la giornata mondiale va oltre le confessioni religiose e la celebrazione dei santi cristiani ed è seguita dagli amanti degli animali di ogni confessioni o credenza, nazionalità o livello culturale.
Durante la giornata vengono raccolti fondi per la salvaguardia degli animali, si organizzato feste ed eventi particolari.


>>Continua a leggere "World Animal Day"

1933 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Tante idee per giocare con il cane

Scritto da G. • Domenica, 30 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Esistono tanti giochi da fare con il proprio cane, per passare un po' di tempo insieme e divertirsi.

Uno dei giochi più semplici è quello della pallina.
Con una pallina colorata da lanciare il cucciolo si diverterà moltissimo a prenderla e farla correre sul pavimento. Qui si potranno impostare anche i primi comandi per riportare un oggetto, premiando sempre il cane ad ogni "riporto".
Il mio cane ama giocare con un pallone grande da pallavolo e lo fa correre per il cortile.

Un altro gioco molto divertente soprattutto per i maschietti è la lotta. Giocare a contendersi un oggetto, è un gioco che scarica la tensione sia per l'uomo sia per il cane.
Quante lotte con quei piccoli rompiscatole ho fatto nella mia vita! :-)

Ma vi sono molti altri giochi, come il gioco dell'olfatto. Si fa odorare un oggetto (meglio se anche molto colorato in modo da richiamare una forte attenzione) e poi lo si nasconde e si vede se il cane lo trova.
Oppure ci si può nascondere e chiamarlo, oppure farlo correre insieme a noi.


>>Continua a leggere "Tante idee per giocare con il cane"

1832 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il linguaggio segreto dei cani

Scritto da G. • Domenica, 30 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Parliamo continuamente ai nostri cani, con richiami, coccole, ordini... a volte sono anche i nostri confidenti ed i nostri confessori.

Ci guardano, ci ascoltano, sembra anche che ci capiscano. Ma noi capiamo loro? Comprendiamo il loro linguaggio? Sappiamo che cosa vogliono comunicarci?

Sims Graeme ha sviluppato un sistema di addestramento basato sulla comunicazione tra l'uomo e il cane ed ha scritto testi molto interessanti come L'uomo che sussurra ai cani, titolo che richiama il più celebre libro e film relativo ai cavalli.
L'autore dice che segreto è imparare a rivolgersi ai nostri amici a quattro zampe nella loro lingua, quella che istintivamente comprendono e di cui noi abbiamo perso i codici: il linguaggio del corpo.

Infatti se è vero che non possediamo lo stesso linguaggio, possiamo utilizzare la comunicazione non verbale, fatta di toni vocali e posture fisiche. Così possiamo imparare a direzione meglio il modo in cui comunichiamo al cane, i nostri gesti possono diventare consapevoli e quindi meglio recepiti dell'animale... si potrà creare così un rapporto più profondo basato sulla reciproca comprensione ad ogni livello.

Sarà molto più facile ottenere risposte ai comandi, sintonia profonda ed entusiasmo.


>>Continua a leggere "Il linguaggio segreto dei cani"

2244 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Giocare con il cane

Scritto da G. • Domenica, 30 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Il cane è un eterno Peter Pan, vuole saltare, giocare, correre... Ogni occasione è buona per divertirsi.

Cuccioli e adulti adorano giocare con i loro padroni, cosa che aiuta a sviluppare sintonia, ma che è anche esercizio e distrazione.
I giochi con il cane possono essere molto semplici e normalmente hanno a che fare con un oggetto, come una pallina colorata.
Il cane mostra la sua voglia di giocare abbassando il suo muso fino a terra e stendendo le zampe anteriori, scondinzola e aspetta. Al primo lancio, il cane si fionda sulla pallina per prenderla.

Il classico lancio del bastone o di qualsiasi altro oggetto facile da trasportare è un buon momento per sviluppare sintonia e rapport.
Il cane comincia così ad imparare i primi comandi. Impara a mollare a prendere gli oggetti ed a mollare la presa.

Un primo comando da insegnare è "Lascia!"
A questo comando il cane deve capire subito che deve mollare la presa, di qualsiasi cosa abbia in bocca. Per insegnarglielo si associa il comando ogni volta che il cane lascia cadere qualcosa vicino a noi, ed immediatamente si procede a premiarlo con carezze e dimostrando il proprio apprezzamento.


>>Continua a leggere "Giocare con il cane"

1955 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Adottare un cane al canile

Scritto da G. • Lunedì, 10 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Cure del cane
Tutti pazzi per adottare i Beagles di Green Hill, ma nessuno si fila centinaia di altri cani ospiti delle strutture cittadine.

Cani di ogni tipo, età e taglia, estate e inverno affollano i canili. Rimangono nelle loro gabbie per mesi o anni, senza grandi richieste. Non ci sono code per l'adozione, non ci sono tam-tam su facebook e non ci sono indignati incazzosi.

Eppure anche loro hanno le loro tristi storie di abbandono o maltrattamento. Anche loro hanno avuto i loro traumi. Poveri cuccioli abbandonati per la strada senza una mamma o un pasto caldo.
E poi cani anziani o malati... e questi proprio nessuno se li fila. Anche se avrebbero ancora molto da dare, almeno sul piano emotivo.

Cani docilissimi, buoni, che non aspettano altro che una famiglia con cui condividere la loro vita. E che invece passano la vita come dietro le sbarre di una prigione, accuditi con amore e pazienza dai volontari che dedicano a questi animali il loro tempo.

Soprattutto i meticci hanno un buon carattere ed una buona adattabilità, sia cuccioli, sia cani più maturi. Anche con sei o sette anni di età, in poco tempo si adattano bene alla vita della famiglia.


>>Continua a leggere "Adottare un cane al canile"

2685 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La salute del carlino

Scritto da G. • Mercoledì, 5 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Emergenze Cane
I piccoli carlini sono cani poco esigenti, ma vi sono alcune cose su cui bisogna prestare la massima attenzione per la loro salute.

Siccome i carlini non hanno un muso prominente o forti arcate sopraccigliari sono suscettibili di lesioni agli occhi (come la proptosi o protrusione del bulbo oculare) o graffi alla cornea.
Inoltre le vie respiratorie sono compatte e a volte rendono difficile la respirazione e soprattutto la regolazione efficiente della temperatura.

Il carlino soffre le alte temperature estive ed è molto sensibile al colpo di calore. Temperature oltre intorno ai 30° possono essere molto pericolose. In questi casi dare abbondante acqua da bere e rinfrescarlo con panni umidi.

La temperatura corporea normale del carlino si aggira sui 38-39°C, se sale a 41° il cane non è più in grado di far fronte all'auto raffreddamento e la richiesta di ossigeno aumenta notevolmente. In questo caso occorre intervenire tempestivamente per abbassare la temperatura.

Il rischio è che se questa sale a 42° gli organi interni cominciano a lesionarsi a livello cellulare e questo può portare a gravi problemi di salute a lungo termine o anche alla morte.


>>Continua a leggere "La salute del carlino"

3532 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L'Agility Dog

Scritto da G. • Mercoledì, 5 settembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Emergenze Cane
L'agility dog è uno sport (letteralmente agilità del cane) che consiste in un percorso ad ostacoli, ispirato al percorso ippico.

Il cane deve completare un percorso, formato normalmente da 15-20 ostacoli, seguendo il giusto ordine, senza penalità e nel minor tempo possibilene. Il conduttore affianca il cane dandogli i comandi opportuni durante tutto il percorso.
La disciplina è aperta a tutti i cani, senza vincoli particolari, perchè il suo scopo è di evidenziare il piacere e l'agilità del cane nel collaborare con il suo padrone (meglio, la sua guida).
Per ottenere buoni risultati è necessaria un'ottima armonia ed un'ottima intesa tra il cane e il suo conduttore.

I cani sono suddivisi in tre categorie a secondo della loro altezza al garrese: gli small (inferiore a 35 cm), i medium (35-43 cm) e i large (oltre 43 cm). Esistono inoltre quattro livelli di difficoltà crescente: debuttanti e agility 1, 2 e 3.

Questa disciplina sportiva è nata ufficialmente nel 1978, quando John Varley introdusse una dimostrazione di agilità ed obbedienza canina allo show canino Crufts. Insieme all'addestratore Peter Meanwell, presentò un vasto percorso ad ostacoli, simile a quello dell'ippica per mostrare al pubblico la velocità e l'agilità dei cani.


>>Continua a leggere "L'Agility Dog"

31581 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!